Skip to main content

PICCOLA ANIMA

PICCOLA ANIMA

Piccola anima che fuggi come se fossi un passero  spaventato a morte. Qualcuno è qui per te, se guardi bene ce l’hai di fronte. Fugge anche lui per non dover scappare, se guardi bene ti sto di fronte, se parli piano ti sento forte…

(Piccola anima, Elisa e Ermal Meta)

Ciao ragazza. Si, proprio tu, vieni qui. Siediti a fianco a me e guardiamoci negli occhi. Cosa ci vedi nei miei? Io nei tuoi vedo uno spazio infinito. 

Sai che bello se non servisse parlare per conoscerci, se bastassero solamente l’immaginazione e le intuizioni. Le parole spesso possono ingannare, possono dirti “sto bene” anche quando i tuoi occhi dimostrano il contrario. Di te so poco, forse niente ma quando ti guardo ho come l’impressione di perdermi perchè (e ti darà fastidio saperlo) racconti molte più di quello che vorresti dire. 

Panta rei” diceva Eraclito… tutto è in costante cambiamento…e allora perchè tu non riesci a sganciarti da quell’enorme  macigno che ti tiene ancorata al fondale?

Non ti arrabbiare ragazza, questo non è un giudizio ma una semplice riflessione che non posso condividere con nessuno. Accade perché sto cercando di interpretare i tuoi occhi, gli unici che mi dicono sempre la verità. Oggi, e spero che tu non lo abbia già dimenticato, ho trovato il coraggio di farti un discorso che avevo già in mente da tempo, dovevo solo trovare il momento giusto… 

Ogni giorno, quando ti guardavo,il coraggio veniva meno anche se mi sentivo estremamente complice delle tue lacrime o delle tue paure. Oggi però, non so perchè ho ascoltato i tuoi silenzi e ho avuto i brividi. Allora le parole sono uscite da sole, libere, sincere. Portale con te… Nella vita ci sarà sempre qualcuno che ti dirà “non sei capace”, “lui/lei è più bravo/a, più simpatico/a, più bello/a di te”.  Ci sarà sempre qualcuno che vorrà convincerti che tu non sei abbastanza o che sei troppo per cui non ti riesce ad amare (….capisci che questa cosa non si può sentire!). E’ perchè non ti vedono, ragazza, non vogliono che tu sia come sei ma come loro vorrebbero che tu fossi…

Ci provano, magari a volte ci riescono ma tu, tu, non scordarti mai chi sei e soprattutto, non essere tu per prima a distruggere la tua autostima.

Ti sto scrivendo ragazza e so che tutto questo non mi aiuterà certo con l’interrogazione di domani ma costituirà un piccolo mattoncino del mio futuro. 

Adesso puoi alzarti ragazza e, se fino ad ora sei stata in silenzio ad ascoltarmi e l’unica frase che pronunci è <<queste cose non me le aveva mai dette nessuno>>, vuol dire che forse posso continuare a guardare in quegli occhi e continuare a perdermi nei mille dubbi che essi generano in me

AD A, LA RAGAZZA PIU’ BELLA DEL MONDO. TANTO PICCOLA MA CON UN CUORE TANTO GRANDE CHE ASPETTA SOLO DI ESSERE RICUCITO.

D.M.  
Studente 3I Liceo scientifico G B GRASSI di Latina

EmailWhatsAppFacebookTwitterLinkedIn

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PICCOLA ANIMA
Rimani aggiornato! iscriviti alla nostra newsletter